il porto di palermo

Il porto di Palermo è il corridoio d'ingresso principale per raggiungere la Sicilia sia per quanto riguarda il traffico passeggeri che per quanto riguarda il traffico commerciale. Nasce come porto naturale, uno tra i più belli d'Europa, e diventa a breve il più importante scalo della Sicilia e tra i più trafficati dell'intero bacino del Mediterraneo. Le origini di questo porto sono da cercare in epoca fenicia e sono strettamente connesse a quelle della città. Il porto, dopo il 1570 assume un ruolo tipicamente da città marinara. Risale ai primi del Novecento la connessione del porto con un binario, oggi sostituito da un collegamento sotterraneo più ampio, alla stazione centrale.

Attualmente il porto di Palermo gestisce il traffico verso diverse località nel bacino del Mediterraneo tra cui i traghetti da Palermo per la Sardegna. Gli approdi operativi sono 25 tra traffico merci e passeggeri. Quest'ultimo l'anno scorso ha registrato quasi 515 mila presenze da gennaio a maggio. Il porto ospita anche un'area adibita a cantiere navale dove vengono costruite e riparate le navi e di proprietà della Fincantieri. Per quanto riguarda il traffico da e per la Sardegna, questo è gestito dalla compagnia di navigazione Tirrenia la cui biglietteria si trova nella  Calata Marinai d'Italia. Il molo da cui parte il traghetto per Cagliari è il Molo Piave.

Tratte per la Sardegna da Palermo

A gestire la tratta dei traghetti per la Sardegna da Palermo è la compagnia navale Tirrenia, ecco lo schema riassuntivo delle partenze:
-Palermo-Cagliari: Questa tratta è operativa tutto l'anno e garantisce un collegamento a settimana. Per quanto riguarda la durata della traversata, questa è di circa 13 ore.

Servizi all'interno dell'area portuale

Ci sono diversi servizi fruibili all'interno dell'area del porto di Palermo. La Stazione Marittima offre ospitalità in un edificio completamente climatizzato in tutti i suoi ambienti e si collega tramite una serie di passerelle alle navi. La sua costruzione risale agli anni cinquanta e sarà a breve interessata da diversi lavori di modernizzazione di tutta l'area atti a rendere più confortevole il transito dei passeggeri, migliorando ulteriormente tutte le operazioni di imbarco e sbarco. Prevista anche la realizzazione di un'area shopping.

Al suo interno una sala d'attesa, ma anche un punto ristoro con servizio bar-tavola calda. Vi sono inoltre un'edicola, una rivendita di tabacchi, sportello bancomat e una banca. Sempre all'interno della struttura c'è l'ufficio informazioni turistiche e diversi punti di prenotazione per tour in taxi o autobus.
A disposizione dei passeggeri c'è inoltre una sala deposito bagagli e un'ampia area parcheggio. Il servizio navetta è gratuito all'interno di tutta l'area portuale.

Come arrivare

In auto da Messina/Catania in autostrada, prendere l'uscita direzione Porto e proseguire per Via Giafar e poi via Diaz. Svoltare quindi in via Messina Marina e proseguire in direzione via Crispi. Da Trapani prendere l'uscita per via Belgio, svoltare poi alla destra in via dei Nebrodi. Superato l'incrocio con via De Gasperi e svoltato a sinistra, proseguire verso lo stadio. Una volta raggiunto svoltare in viale del Fante e proseguire dritto in via Scampolo, l'ingresso dell'area portuale è situato all'incrocio con via Amari.

In treno si deve scendere alla Stazione FS di Palermo Centrale. Da qui prendere un taxi o uno degli autobus che raggiungono la zona portuale come per esempio la linea 107/ 102 o 139 che fermano proprio ai Portici Crispi, a ridosso dell'ingresso del porto.

Tutte le tratte da Palermo

Sito realizzato da Pacom Web Agency
Via Acquedotto 60 - 80077 Ischia (NA) - P.IVA 04857511218
Copyright © Sardegnatraghetti.eu. Tutti i diritti riservati.